RISPARMIARE SUI PROCESSI INDUSTRIALI CON LA COMPUTER VISION

Valentina Di Taranto/ Novembre 19, 2018/ Computer Vision/ 0 comments

La Computer Vision può portare vantaggi in un contesto industriale concreto? 
Il nostro caso studio.

“Computer vision is the science and technology of machines that see”.

La definizione di sciencedaily è perfetta, ma c’è un modo in cui questa tecnologia può essere impiegata per risolvere problemi concreti in un processo industriale? E con quali modalità può essere applicata?

Recentemente abbiamo avuto modo di calare la Computer Vision in un contesto reale, confrontandoci con le esigenze di un’azienda del settore calzaturiero.

Ogni anno, il controllo dei resi di fine stagione rappresentava un nodo problematico per l’azienda: il processo era lungo e costoso, con inevitabili imprecisioni dovute a errori umani.

L’azienda ha quantificato il tempo di processo per ogni paio di scarpe in ore uomo – pari a circa 5 minuti – e l’ha moltiplicato per il numero totale di paia da controllare: in questo modo è stato identificato il costo complessivo del processo.

Abbiamo proposto di portare da 5 minuti a 6 secondi il tempo necessario a controllare un singolo paio di scarpe.

Ecco quali sono state le fasi d’intervento:

  1. Il primo step è stato un’analisi preventiva, necessaria a implementare il software di riconoscimento e controllo conformità;

  2. Abbiamo creato un database delle scarpe che dovevano essere riconosciute. Questa fase è stata molto veloce: abbiamo impiegato circa 2 minuti per ogni modello di scarpe;

  3. Le scarpe da controllare sono passate “sotto gli occhi” di fotocamere, che hanno identificato ogni articolo in 6 secondi – contro i 5 minuti impiegati con i metodi tradizionali.

In questo modo abbiamo integrato una tecnologia ancora poco conosciuta in un contesto di lavoro concreto, migliorandone l’efficienza.

È proprio in queste situazioni che la Computer Vision può abbattere radicalmente i tempi e i costi di un processo industriale: nel nostro caso, il risparmio finale sui costi è stato del 40%.

Inoltre, il metodo di lavoro sperimentato è estremamente flessibile: può essere applicato ai settori industriali più diversi – dovunque ci sia un oggetto da riconoscere.

Vuoi scoprire di più sulla nostra tecnologia di riconoscimento degli oggetti? Visita il sito dedicato piqapart.com.

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*